• Invisible-Store_Cherry_Maple_Studio_Petr-Krejci-Photography-05_carousel.jpg
  • Petr-Krejci-Photography_166_carousel.jpg
    • ENJOY

      Sebastian Cox ha combinato le proprietà dell’acero americano e le soluzioni tecnologiche tipografiche  degli specialisti di Monotype per dar vita a questa particolarissima scultura funzionale nel quartiere londinese di Clerkenwell, Regno Unito.

American soft maple

L’ acero tenero americano cresce naturalmente nelle foreste di latifoglie del Nord America ed è fra le specie più prolifiche e sostenibili presenti sul territorio, con caratteristiche simili all’acero duro ma con proprietà di durezza lievemente inferiore.

Latin Name

Acer rubrum, Acer saccharinum

Nome Comune

acero tenero americano, red maple, silver maple

American_maple_soft_big

Gli alberi di acero tenero americano crescono comunemente nelle foreste di latifoglie miste presenti nella regione orientale degli Stati Uniti; l’acero rosso è concentrato principalmente nell’area del nord-est, mentre l’acero d’argento predilige gli Stati centrali e meridionali. Il nome attribuito a questo legno può essere fuorviante, poiché acero tenero non è tecnicamente un legno molto tenero.  Esiste un elevato numero di sottospecie, tutte vendute con il nome di “soft maple”, “acero tenero”. Molte di queste, tra cui il cosiddetto “big leaf maple” o “acero grandifoglia”, tipico della costa pacifica, crescono nella regione nord-occidentale degli Stati Uniti e sono associati a norme di classificazione specifiche.

CRESCITA

Stando ai dati della FIA, la massa legnosa di acero tenero negli Stati Uniti è pari a 1,55 miliardi di metri cubi, il che corrisponde all’11,7% della massa complessiva di latifoglie presente sul territorio. L’acero tenero americano cresce a ritmi di 36,4 milioni di metri cubi ogni anno, con un abbattimento annuo di 14,8 milioni di metri cubi. Il volume di legname netto (dopo l’abbattimento) evidenza un aumento di 21,6 milioni di metri cubi ogni anno. I ritmi di crescita dell’acero tenero superano l'abbattimento in tutti i maggiori stati americani produttori.

Alabama Arkansas Arizona California Colorado Connecticut District of Columbia Delaware Florida Georgia Iowa Idaho Illinois Indiana Kansas Kentucky Louisiana Massachusetts Maryland Maine Michigan Minnesota Missouri Mississippi Montana North Carolina North Dakota Nebraska New Hampshire New Jersey New Mexico Nevada New York Ohio Oklahoma Oregon Pennsylvania Rhode Island South Carolina South Dakota Tennessee