• Botslani_Bridge_American_Ash
  • Botslani_Bridge_American_Ash
  • Botslani_Bridge_American_Ash
  • Botslani_Bridge_American_Ash
  • Botslani_Bridge_American_Ash

Bostanli footbridge and sunset lounge

‘Bostanlı Footbridge’ e ‘Bostanlı Sunset Lounge’ sono due progetti architettonici che promettono varie forme di distensione e relax. 

‘Bostanlı Footbridge’ e ‘Bostanlı Sunset Lounge’ sono stati progettati da Studio Evren Başbuğ Architects nell’ambito del concept ‘Karşıkıyı’ creato per IzmirSea, il progetto di riqualificazione costiera. Queste due installazioni architettoniche, posizionate l’una in prossimità dell’altra, si complementano a vicenda dando vita a una nuova attrazione costiera che si fonde alla perfezione con la forma geometrica della costa, proprio nel punto in cui le acque del torrente Bostanlı fluiscono nella baia. Sin dall’inaugurazione nel luglio 2016, il sito è diventato una delle principali attrazioni nel distretto di Karşıyaka, Smirne, e accoglie regolarmente visitatori provenienti da ogni parte della città.

“Il progetto ci è stato commissionato dal Comune metropolitano di Smirne, il quale non ci ha però fornito un brief dettagliato; volevano semplicemente un’opera che rafforzasse i collegamenti tra l’area urbana che si affaccia sulla costa e gli abitanti della città. Queste due installazioni, situate l’una di fronte all’altra nella medesima posizione, sono in linea con il concept generale del progetto ‘Karşıkıyı’. Naturali, indipendenti, ingegnosi ed inclusivi, entrambe le opere si impongono come dei ‘contro-spazi’ nel contesto urbano dell’area,” – spiega Evren Başbuğ, co-fondatore dello Studio Evren Başbuğ Architects.

In linea con il concept generale delineato nel progetto, il Bostanli Footbridge è stato proposto per collegare le due rive del Bostanli Creek e rappresenta l'anello mancante sul lungomare della città. Con la sua sezione a forma di arco leggermente longitudinale e la geometria dei supporti appositamente progettati, il ponte consente il passaggio di piccole imbarcazioni e fornisce l’accesso alle chiatte galleggianti situata nella baia.

Il Bostanli Footbridge, che con la sua posizione unica offre una vista della baia da un’estremità e della città dall'altra, è stato progettato con una sezione trasversale asimmetrica. Questa sezione speciale, costituita da tavole di American ash termotrattato, prodotte e fornite da Novawood e installate su un telaio in acciaio, consente agli utenti di ammirare la vista della baia da seduti o da distesi. In questo modo, il ponte diviene molto più di un semplice elemento infrastrutturale urbano utilizzato come via di passaggio, ma si impone anche come uno spazio pubblico in cui recarsi nel tempo libero e un elemento d’attrazione per l’ambiente circostante.

“Vista l’unicità del sito in termini di posizione e area geografica, non abbiamo avuto bisogno di ulteriori ispirazioni durante la fase di progettazione. Il Bostanli Footbridge e il Bostanli Sunset Lounge offrono entrambi la possibilità di sperimentare nuove forme di relax all'interno di uno spazio urbano tutto nuovo, facendo leva sul patrimonio sociale, geografico e storico che caratterizza la posizione. Le nuove installazioni sono perfettamente in armonia con il tema della ‘Easy Way of Living’ delineato per la città di Smirne nell’ambito del progetto di riqualificazione costiera İzmirSea,” – aggiunge Başbug.

‘Bostanlı Sunset Lounge’, situato su uno dei pochi frammenti costieri che si affacciano direttamente a ovest nel distretto di Karşıyaka, è stato anch’esso ricavato da una serie di tavole di American ash termotrattato fornite da Novawood, componendo una superficie urbana invitante che si estende tra la pendenza artificiale ricoperta da alberi e l’argine stesso. La semplicità e la fluidità nella geometria della superficie spingono l'utente a instaurare un rapporto più diretto con il tramonto e il mare.

Proprio come nel caso del ponte, anche il lounge introduce un’atmosfera di comfort e distensione, dovuto quasi interamente alla tessitura naturale dell’ash termotrattato. Costruita da una serie di piattaforme di legno appoggiate sulla collina boscosa e allineate verso il mare, la struttura e il suo design incoraggiano gli utenti a conquistare un legame più intimo con il mare. Il visitatore riscopre dunque un rituale da tempo dimenticato ma ancora presente nella memoria urbana, ovvero il piacere di ammirare il tramonto e trascorrere qualche ora in compagnia la sera.

“Poiché il sito si trova sulla costa, i materiali sono tutti soggetti agli effetti corrosivi dell’acqua di mare. Inoltre, poiché Smirne si affaccia sul Mediterraneo, l’area è caratterizzata da una percentuale di giornate di sole relativamente elevata, rendendo il frassino vulnerabile all’azione dei raggi ultravioletti. Tali condizioni ci hanno fatto dubitare più volte circa la reale fattibilità del progetto, ma abbiamo comunque deciso di provarci. È già trascorso quasi un anno dall’inaugurazione dell’opera e ci rechiamo sul posto di frequente per verificare se vi siano segni di degradazione importante. Il legno sta però reagendo in modo soddisfacente. È un materiale che invecchia bene,” – aggiunge Başbug.

Secondo Yakup Kayatas, General Manager, Novawood, la Turchia può contare su una lunga e ricca tradizione nella lavorazione del legno. L’impiego di questo materiale ha però conosciuto un netto calo a partire dagli anni ‘40 del secolo scorso per via del più massiccio utilizzo di cemento, pietra e acciaio. Sebbene tale tendenza sia riuscita a imporsi con successo per un certo periodo, gli architetti e i designer non hanno mai apprezzato l’aspetto “freddo” e tenue dei progetti urbanistici realizzati in materiali non legnosi. Sulla base di tali premesse, Novawood è stata fondata con l’intento di spianare la strada all’uso dei legni termicamente modificati, offrendo ai professionisti la possibilità di adoperare materiali caratterizzati da buona durabilità e stabilità dimensionale.

“Forti della nostra comprovata esperienza, le tavole di ash termotrattato offerte da Novawood conoscono oggi un ampio utilizzo nei progetti più svariati. I nostri prodotti hanno trovato applicazione in numerosi progetti di urbanistica in tutto il mondo, per un totale di circa 6 milioni di metri quadrati di superficie equivalente,” – prosegue Kayatas. “Nel caso di ‘Bostanlı Footbridge’ e ‘Bostanlı Sunset Lounge’, abbiamo lavorato da vicino con il Comune metropolitano di Smirne e lo Studio Evren Başbuğ Architects per fornire una soluzione in grado di valorizzare la bellezza dell’area costiera di Karşıyaka. L’ash termotrattato ci è parso il materiale perfetto sin dall’inizio e siamo estremamente orgogliosi di aver preso parte a questo progetto innovativo.”

“Le reazioni del pubblico a entrambe le installazioni e le modalità in cui i visitatori utilizzano gli spazi (tutto in maniera conforme alle nostre attese), ci hanno confermato che il legno rappresenta l’unica opzione possibile per un progetto come questo. Il materiale che si sposa perfettamente con le nostre idee di progettazione e conferisce alle opere tutto il carattere urbano di cui hanno bisogno. Possiamo affermare senza dubbio che le installazioni non avrebbero mai riscosso lo stesso successo se fossero state realizzate in un materiale differente”, – concluso Başbug.

Architetto: Studio Evren Başbuğ Architects
Wood Species: Ash termotrattato
Fornitore: Novawood (Nova Orman Urunleri San. Tic. A.Ş.)
Fotografia: ZM Yasa Architecture Photography (per concessione di Studio Evren Başbuğ Architects)